MV Agusta Forum banner

1 - 2 of 2 Posts

·
Ambassador / 007 , , Waiting for new bike
Joined
·
6,135 Posts
Discussion Starter #1
read here,in Italian and down translation...
Pier



Mv Agusta F4, la scultura su due ruote


GIUSEPPE TURANI


«Eccola qui. Ci sono riuscito e martedì la vedrete al salone di Milano». Claudio Castiglioni, patron e anima della Mv Agusta, tira fuori un foglio di carta con un disegno (lo stesso riprodotto qui in alto a sinistra), e dice: «E’ la F4, la moto più cara ma anche più bella del mondo: 100 mila euro e ce ne saranno solo 100 esemplari. Il primo l’ho già venduto".
Ma a chi?
«A un collezionista giapponese (un dentista o un notaio, non mi ricordo). L’ha voluta con il numero 27 perché questo è il numero di tutte le moto che ha in garage».
Ma perché fare una moto così estrema, così cara?
«Per due motivi. In parte volevo fare una moto da corsa e da salotto. Ci puoi andare in pista a divertirti o la puoi mettere nel soggiorno, è bella come una scultura moderna».
Quanto corre questa scultura?
«E’ la moto di serie più veloce del mondo. Arriva fino a 315 chilometri all’ora. Ma è autolimitata, nel senso che potrebbe andare più forte, ma i pneumatici reggono solo 315 chilometri, allora l’abbiamo autolimitata».
Quindi si tratta solo di una bravata?
«No. Dietro questa moto c’è un ragionamento serio. C’è la mia idea di che cosa debbono essere oggi le moto. Le moto italiane, intendo».
E cioè?
«Noi siamo bravissimi produttori di motociclette (e non parlo solo per me, ma anche per gli altri italiani). Poi ci sono i giapponesi. Solo che loro fanno anche dodici milioni di motociclette a testa. E’ chiaro che con questi non puoi mica fare la concorrenza. Quando loro hanno bisogno di due viti, ne ordinano 40 milioni al fornitore. Noi siamo già battuti prima ancora di cominciare, visto che invece di milioni facciamo poche decine di migliaia di motociclette».
E infatti tutti si chiedono come fate a stare in piedi?
«E infatti ogni tanto qualcuno di noi casca. Ma la via d’uscita c’è. Dobbiamo fare quello che i giapponesi non sanno fare. E cioè delle moto che sono di grandissima classe, di grandissima tecnologia e con un design da togliere il fiato. Sculture a alta tecnologia, potrei definirle».
Insomma, vuole andare avanti sulla linea della Brutale e della F4.
«Assolutamente. E infatti la moto da 100 mila euro è una versione piena di tungsteno, di carbonio e di magnesio della F4».
Sa che una volta ho lasciato una Brutale a casa di un amico, e dopo una settimana sono andato a riprendermela. "Per fortuna sei venuto a ritirarla — mi ha detto — Sai che i miei bambini alla sera, dopo mangiato, andavano giù in garage, si sedevano lì davanti e stavano a guardarla per ore".
Castiglioni si mette a ridere. «Me li immagino. La Brutale, come la F4, ci è costata molto lavoro. Ma è bella ed è anche molto avanti tecnologicamente. Non vedo altra strada. Noi dobbiamo occupare il mercato "alto" delle moto, quello dove si fanno e si vendono non delle motociclette di grandissima serie, ma dei piccoli capolavori».
Insomma, molto design.
«Ma non solo questo. Sono sei mesi che in azienda abbiamo gli esperti della Porsche che ci stanno aiutando a disegnare un layout di fabbrica moderno. Facciamo moltissima ricerca e dentro le nostre moto troverai sempre e solo la roba migliore».
Il tutto, però, alla fine costa molti soldi.
«Sì, ma non mi vergogno a dirlo. In futuro la Mv Agusta non avrà niente in catalogo che costi meno di 20 mila euro. Tutti, però, sapranno che da noi trova il meglio che in quel momento esiste sul mercato. Poi, se uno vuole una moto per andare a fare un giro con la morosa, può comprarsi una giapponese o un’altra cosa. Ma se vuole qualcosa di extra, la Porsche delle moto, allora deve venire da noi».
Novità in uscita?
«Stiamo lavorando a una supermotard che azzererà le moto di queste settore. Con il nostro modello, si volta pagina e la storia delle supermotard ricomincia da zero. Sarà proprio una gran bella sorpresa per tutti».
I conti come vanno?
«Nel 2007 vado in pareggio. E poi si torna a fare soldi, ma, sopratutto, si continuerà a fare delle moto bellissime, sculture da corsa».


TRANSLATION:

Mv Agusta F4, the sculpture on two wheels

GIUSEPPE TURANI

"Eccola here. There I succeeded and Tuesday you will see it to the lounge of Milan". Claudio Castiglioni, patron and soul of the Mv Agusta, pulls out of a sheet of card with a drawing (the same reproduced here upwards to political left), and says: "And' the F4, the more expensive movement but also more attractive of the world: 100 thousand euro and ce will be alone of it 100 examples. The first l' already I sold". But to who? "To a Japanese collezionista (a dentist or a notary, I do not remember myself). L' wanted with the number 27 because this is the number of everything the movement that has in garage". But because to do a so extreme movement, so expensive? "For two motive. In part I wanted to do a movement from race and from lounge. There you can go in track to amuse yourself or can put it in the stay, it is attractive like a modern sculpture". How much runs this sculpture? "And' the swifter movement of series of the world. It arrives until 315 kilometers all' now. But it is autolimitata, in the sense that could go stronger, but the tires support alone 315 kilometers, then l' we have autolimitata". Therefore it is discussed alone of a bravado? "No. Behind this movement c' is a serious reasoning. C' is my idea of what have to be today the movement. The Italian movement, I understand". And that is to say? "We are capable producers of motorcycles (and do not speak alone for me, but also for the other Italians). Then there are the Japanese. But their they do also twelve millions of motorcycles to head. And' clear that with these you do not be able mica do the competition. When their they need of two lives, they order 40 millions to the supplier. We already we are beaten first still of to begin, seen that instead of millions we do little tens of thousands of motorcycles". And in fact all they fairies ask itself like to stand? "And in fact every so often someone of we falls down. But the via d' gone out c' is. We should do what the Japanese do not know to do. And that is to say of the movement that I am of large class, of large technology and with a design to remove the breath. Sculptures to high technology, I could define them". Well, it wants to go ahead on the line of the Brutal one and of the F4. "Absolutely. And in fact the movement from 100 thousand euro is a full version of tungsten, of carbon and of magnesium of the F4". It knows that a time I left a Brutal one at home of a friend, and after a week I went to take again me it it. "For luck you are come to to withdraw it — it told me — Know that my children to the evening, after eaten, went down in garage, sat themselves there in front and were to look at it for now". Castiglioni is put to laugh. "I imagine myself them. The Brutal one, like the F4, a lot of work is cost us. But it is attractive and it is also a lot before technologically. I do not see other road. We should occupy the market "high" of the movement, that where do themselves and sell themselves not of the motorcycles of large series, but of the small masterpieces". Well, a lot of design. "But not only this. I am you are months that in business we have the experts of the Porsche that are helping to draw us a modern layout of factory. We do a lot of search and within our movements will find always and alone the better stuff". Everything, however, to the end costs a lot of money.

"Yes, but I do not be ashamed to say myself it. In future the Mv Agusta will not have nothing in catalog that you cost except for of 20 thousand euro. All, however, they will know that from we it finds the better one that in that moment exists on the market. Then, if one it wants a movement to go to take a stroll with the sweetheart, can buy itself a Japanese one or a' other thing. But if it wants something of extra, the Porsche of the movement, then should come from those". Novelty in exit? "We are worker to a supermotard than azzererà the movement of these area. With the ours I model, it is turned page and the story of the supermotard begins again from zero. It will be actual a big attractive surprise for all". The accounts how go? "In 2007 I go in balance. And then it returns to do money, but, above all, will be continued to do some attractive movement, sculptures from race".



Never pay again for live sex! | Hot girls doing naughty stuff for free! | Chat for free!
 
1 - 2 of 2 Posts
Top